Westfield:puntiamo ad essere il miglior vicino che Segrate possa avere.

Le fasi di costruzione del Westfield Center di San Diego California.

https://www.westfieldcorp.com/news/detail/video-utc-construction-june-20179

La presentazione del progetto e delle aziende che lo hanno ideato, sviluppato e che lo realizzeranno. Un po’ dei numeri – impressionanti – dell’investimento e i motivi della scelta di Milano come destinazione per quello che sarà uno dei più grandi shopping mall d’Europa. Ma anche una sezione chiamata “Comunità” che promette di essere un luogo di informazione per i cittadini di Segrate, la città che darà casa a Westfield Milano, l’imponente centro commerciale che sorgerà sui terreni dell’ex dogana.

E’ online il sito ufficiale di Westfield Milano: lo ha comunicato martedì 27 giugno la joint venture italo-australiana (composta dal colosso multinazionale Westfield e da Arcus Real Estate, società del Gruppo Percassi), tornata così ad emettere comunicazioni ufficiali. L’annuncio è arrivato a pochi giorni da un altro importante segnale verso l’avvio dei lavori per la costruzione del centro commerciale approvato nel 2009 ma impantanatosi a causa di difficoltà tecniche, finanziarie e burocratiche legate alle realizzazione della Viabilità speciale di Segrate indispensabili per la partenza del progetto.

La scorsa settimana il sindaco di Segrate Paolo Micheli aveva infatti annunciato lo sblocco dell’appalto per il “tratto giallo” della strada – quello che collegherà la tangenziale est all’area dell’ex dogana – arrivato con il via libera di Serravalle dopo un vertice a Roma del Comitato per gli investimenti esteri che da tempo sta monitorando lo stato del progetto.

“Puntiamo ad essere il miglior vicino che Segrate possa avere”, spiegano i responsabili di Westfield Milano all’interno del nuovo sito Internet promettendo un “coinvolgimento continuo” della comunità durante i lavori per la nascita del colosso. “Crediamo fermamente nel supporto alle comunità locali attraverso l’istituzione di partnership durature e continuative e siamo molto onorati di divenire parte della comunità di Segrate – continua la presentazione – Westfield Milano farà anche investimenti importanti in infrastrutture, incluse nuove strade e piste ciclabili, lavorando a stretto contatto con tutti i livelli di Governo per aiutare a migliorare la mobilità dei residenti di Segrate”.

Il progetto Westfield Milano, che prevede un investimento complessivo di 1,4 miliardi di euro di cui 210 milioni di euro in sole infrastrutture – accoglierà 300 negozi in una superficie di vendita di 185mila metri quadrati completata da un parcheggio da 10mila posti auto. Protagonista assoluto sarò il lusso, con la presenza di 50 marchi italiani e internazionali (tra cui Galeriés Lafayette, che proprio qui aprirà il suo primo store italiano) e di 50 ristoranti e locali di alto livello. Nel centro anche un cinema Multisala targato Uci con 16 sale di proiezione.

Sul fronte dell’occupazione – spiega Westfield – saranno creati 44.000 posti di lavoro durante la fase di costruzione del centro commerciale nel quale saranno poi impiegati 17.000 addetti tra negozi, ristoranti e strutture per il tempo libero e il divertimento.

Per saperne di più.

http://www.westfieldmilano-project.com/it/

Da Segrate Oggi.it

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...