Torna in auge un vecchio progetto.Una funivia tra Linate e il nuovo luxury centre di Segrate – la Repubblica.it

https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2017/06/19/una-funivia-tra-linate-e-il-nuovo-luxury-centre-di-segrateMilano05.html

Annunci

Novegro Citta’ nel Parco.

La Giunta e il Consiglio Comunale accelerano sulle opere da fare a Novegro. Giovedì scorso la variazione di Bilancio di previsione approvata a maggioranza ha dato ufficialmente il via allo stanziamento da mezzo milione di euro per lavori pubblici che verranno realizzati nel corso dei prossimi mesi nel quartiere. Obiettivo principale sarà la creazione di un’area cani euna zona dedicata agli orti comunali nell’area verde dietro Cascina Bruciata, la riqualificazione dei giardini e delle aree gioco pubbliche, la manutenzione straordinaria delle strade, del centro civico, dell’arredo urbano e degli impianti di illuminazione e d’irrigazione.

“Il dialogo costruttivo con gli abitanti di Novegro non è mai mancato e insieme a loro abbiamo programmato le opere più urgenti da fare – spiega il sindaco Paolo Micheli -. Interventi che avevamo già pianificato ma che necessitavano di coperture economiche che sono state recepite nella variazionedi Bilancio approvata dal Consiglio Comunale. Novegro nei prossimi mesi e anni sarà certamente rivitalizzata dallo sviluppo del Grande Parco Forlanini, dalla realizzazione di importanti infrastrutture come la pista ciclabile di via Novegro e il ponte sulla Rivoltana, che permetteranno di raggiungere velocemente l’Idroscalo, e l’apertura della stazione della linea M4 della metropolitana a Linate che ci permetterà anche di potenziare il trasporto pubblico locale“.
“L’attenzione che dedichiamo a Novegro è sempre costante – prosegue Barbara Bianco, assessore di riferimento per il quartiere -. Intrapresa la riqualificazione urbana, avvieremo anche interventi di carattere sociale per favorire l’aggregazione e l’integrazione degli abitanti. E in questo senso sarà molto importante anche l’assegnazione al nuovo gestore del centro sportivo di via Deledda. Ai residenti di Novegro chiediamo maggiore collaborazione per scongiurare episodi di degrado: dall’inizio dell’anno ad esempio abbiamo contato oltre 40 discariche abusive in via Dante e abbiamo dovuto eseguire diversi interventi straordinari di pulizia nel vialetto pedonale verso le scuole. Da parte nostra intensificheremo gli interventi di pulizia con AMSA e i controlli con la polizia locale e valuteremo anche la possibilità di installare telecamere di video sorveglianza, ma un maggior rispetto e senso civico da parte di tutti sono indispensabili per la vivibilità del quartiere”.

Nell’immagine, il disegno del progetto dell’area verde dietro Cascina Bruciata, con l’area cani e gli orti comunali

E Andiamo Cara Assessore Luci su Novegro Subito,basta parole ora spazio ai Lavori.

Accendiamo un faro su Novegro». Con queste parole l’assessore con delega al quartiere Barbara Bianco commenta la variazione di Bilancio, che proprio nel momento in cui andiamo in stampa sarà portata in aula consiliare, e che prevede uno stanziamento di 500mila euro per riqualificare la frazione. «Sono stata più volte nel quartiere per verificare di persona la situazione e capire le reali necessità dei residenti» prosegue l’assessore «Nel mese di ottobre inoltre ho avuto due incontri con la commissione Novegro e con i cittadini, insieme ai tecnici dei Lavori Pubblici, del Verde e dell’Ambiente, per ascoltare le richieste della gente e capire come intervenire. Già in commissione dissi che era necessaria una delibera di giunta nella quale si doveva organizzare una sorta di super coordinamento all’interno del Comune, dove ogni singolo funzionario avesse la possibilità di interfacciarsi. Ora direi che ci siamo». Se, come pare piuttosto sicuro, in consiglio sarà passata la variazione di Bilancio, si procederà con la seconda fase. «Fisserò un nuovo incontro con le parti interessate per dotarci di un cronoprogramma» prosegue Bianco. «Con 500mila euro si possono fare cose importanti, ma fondamentale sarà avere le idee chiare per procedere spediti. Abbiamo in mente un progetto sociale che avrà senso se prima si lavorerà sul degrado del quartiere. Partiamo con la riqualificazione urbana e subito dopo interveniamo sul sociale». Durante gli incontri con i residenti, le segnalazioni emerse hanno riguardato in particolare cinque punti su cui l’amministrazione intenderà concentrare i suoi interventi: verde, Amsa, sicurezza stradale, arredo urbano, manutenzione di parchi, strade e marciapiedi. Ogni punto a sua volta ha una serie di specifiche. Ad esempio per quanto riguarda il verde, viene segnalato che il parchetto di via Foscolo necessita di uno sfalcio e una potatura agli alberi o per quanto riguarda la situazione dei marciapiedi viene fatto un elenco delle strade che hanno bisogno di intervento prioritario.

«I residenti hanno anche ammesso una situazione di trasandatezza generalizzata, aggravata dall’incuria di molti degli stessi abitanti che mostrano pochissima attenzione nei confronti di spazi pubblici» fa presente l’assessore. «Anche per questo c’è stata chiesta l’eventuale installazione di videocamere». Ma da dove si partirà? «Da una richiesta pressante, quella di avere un’area cani, oltre che a mettere in condizioni di fruibilità i parchetti di via Foscolo e via Dante. Inoltre creeremo gli orti sociali, che sono un’ottima possibilità di aggregazione, e sistemeremo gli impianti di illuminazione», conclude Bianco.

Da Segrate Infolio del 30/11/2018.