Anche nel 2012 furono tagliate tre linee scolastiche eppure….nessuno si lamentò.

Anche nel 

2012 

furono 

tagliate tre 

linee 

scolastiche 

per 

problemi 

di 

bilancio,pe

rò si 

spesero 25 

mila euro 

per la festa 

di Milano2. 

Allora 

tutti zitti !!!
http://segratedomani.blogspot.it/2012/06/le-classiche-risposte-laconiche-e.html?m=1

Annunci

Trasporti scolastici, polemiche al capolinea?Il 14 Giugno si terrà un incontro al Centro Verdi alle 20,30

http://www.giornale-infolio.it/it/articoli/segrate/trasporti-scolastici-polemiche-al-capolinea.html

L’AMMINISTRAZIONE SEGRATESE STA RASCHIANDO IL FONDO DEL BARILE

Si sperperano soldi per rotonde e chioschi faraonici.
E poi si ricerca sponsor per il materiale di primo soccorso per le scuole.
Cose da pazzi.

  1700000 euro di tagli di servizi (servizi sociali, manutenzione fabbricati e impianti, funzionamento uffici)

Ricerca sponsor per la fornitura di materiale di primo soccorso per le scuole pubbliche cittadine
Scadenza presentazione delle proposte di sponsorizzazione lunedì 20 ottobre, ore 12.00

Leggi l’Avviso inerente la ricerca di sponsor per la fornitura di materiale di primo soccorso per le scuole pubbliche di Segrate

Le proposte di partecipazione alla procedura di selezione di sponsorizzazione devono pervenire o essere presentate al Comune di Segrate – Settore Servizi Educativi, Culturali e Rapporti con il Cittadino – Via I Maggio – 20090 – Segrate (MI) a mezzo di raccomandata del servizio postale, oppure mediante agenzia di recapito autorizzata oppure mediante consegna a mano del plico
entro le ore 12.00 del giorno 20 ottobre 2014.e

 
Il plico, debitamente chiuso e controfirmato o siglato sui lembi di chiusura, deve recare all’esterno l’esatta ragione sociale con il codice fiscale e/o la partita iva del partecipante ed il relativo indirizzo ed inoltre la seguente dicitura NON APRIRE:
“Avviso pubblico per la ricerca di sponsor per la fornitura di materiale di primo soccorso per le scuole pubbliche di Segrate”

 L’offerta dovrà essere costituita dai seguenti documenti:
1)
Domanda di partecipazione, nelle forme di cui al d.P.R. n. 445/2000 s.m.i, con cui si dichiara secondo il modulo predisposto (allegato “C”):
a) la sussistenza dei requisiti generali di cui all’art. 38 del D.lgs. n. 163/2006 s.m.i.;
b) la capacità di contrarre con la Pubblica Amministrazione;
c) l’inesistenza di impedimenti derivanti dal fatto di essere sottoposto a misure cautelari antimafia;
d) (nel caso di società) l’inesistenza di procedura concorsuali o fallimentari;
e) la non appartenenza ad organizzazioni di natura politica, religiosa o sindacale;
f) la scelta della forma di sponsorizzazione, dazione in denaro o fornitura diretta;
g) l’ offerta di sponsorizzazione, che indica il valore economico della sponsorizzazione
h) l’accettazione espressa dello schema di contratto di sponsorizzazione posto a base della procedura selettiva, ovvero, proposta di un nuovo schema di contratto di sponsorizzazione da
assoggettare a valutazione da parte dell’Amministrazione.

2)
Breve relazione sull’attività svolta dallo Sponsor

 

>> Scarica l’allegato A (elenco dei prodotti di primo soccorso)

>> Scarica l’allegato B (schema contratto di sponsorizzazione)

>> Scarica l’allegato C (modulo di adesione alla sponsorizzazione)

Per ulteriori informazioni o chiarimenti sull’avviso:

Settore Servizi Educativi, Culturali e Rapporti con il Cittadino

telefono 02.26902.262
fax02.2133751
email: servizi.educativi@comune.segrate.mi.it 
 

 

 

Ultimo aggiornamento: 7 ottobre 2014<

 

    

 

NOTIZIE DAL CONSIGLIO COMUNALE

A cura di Giancarlo Filipetta

Tempi lunghi

I tempi della politica non sono mai molto ridotti. Se ne è avuta la riprova lunedì 9 dicembre 2013 durante un Consiglio Comunale dedicato alle interrogazioni. Ne sono state presentate alcune risalenti a settembre. Fuori tempo massimo quella dedicata al
Meeting di Ufologia. Era un’interrogazione urgente, presentata da Segrate Nostra per avere alcune delucidazioni prima del Convegno del 16-9-2013. Segrate Nostra lo ritiene, se non altro, “discutibile”. Per il Comune invece è stata “un’iniziativa di rilievo internazionale, utile per promuovere il nuovo Centro Civico G. Verdi”. Segrate Nostra continua a ritenere che si poteva fare di meglio.
Ormai inutile anche l’interrogazione di Ancora (Pd) sull’:
Assenza di Vicesindaco durante i mesi del rimpasto di Giunta. La situazione è stata superata due giorno dopo la presentazione dell’interrogazione, con la riconferma di Grioni.

Bianco (Pd) focalizza la sua attenzione sugli
Sgomberi effettuati in via Umbria ai primi di settembre. L’amministrazione si è attivata nei confronti di una famiglia, con una bambina di sette anni, sottraendo vestiti, utensili e libri, lasciandoli “senza i mezzi di sussistenza minimi”. Per Grioni (Servizi Sociali) il Comune si è sempre comportato in maniera ineccepibile, ma finisce definendo la Comunità di S. Egidio, che si è interessata al problema, ”associazione cosiddetta umanitaria”.

Distributore automatico. In biblioteca c’era un distributore automatico di bevande e merendine. E’ stato eliminato e sostituito da un accordo, per studenti fino a 25 anni, con i bar della zona, ma solo per acqua e caffè. “Era proprio necessario eliminare il distributore – si chiede Ferrante (Pd) -, o si è forse voluto fare un piacere ai bar della zona?”.

Fermata ferroviaria. Micheli (Segrate Nostra) riprende il tema della fermata ferroviaria (non stazione) di Segrate, da lui già fatta oggetto di comunicati stampa e di interrogazioni anche a livello regionale. Micheli ha parlato con alcune delle 175 famiglie residenti nel prospiciente Village. Ne nasce un racconto di degrado, sporcizia, abbandono, mancanza di distributori di biglietti e obliteratrici, parcheggi insufficienti e così via. Lazzari (Territorio) dice che il comune si sta attivando. La soluzione consisterebbe nel ricorrere, visti i ritardi degli operatori, all’escussione delle fideiussioni. Ma non sembra una minaccia realizzabile, visto che causerebbe la fine dei lavori. Per Rosa (Segrate Nostra): “E’ stata data priorità alla ristrutturazione del Centro Civico e al Bar nel Centro Parco, a scapito di strutture più necessarie (vedi l’area del Village)”.

Infiltrazioni a scuola. Come dice uno dei cartelli esposti dalle mamme della scuola Sabin di Milano 2: “Le infiltrazioni dal tetto ci preoccupano”. Monti (Insieme per Segrate) si fa portavoce dei rappresentanti dei genitori della scuola: “Piove dal soffitto – dice Monti -, l’acqua viene raccolta con dei secchi, le controsoffittature sono cadute sui banchi di notte, le pareti ammuffiscono. E gli studenti sono al sicuro?”. Il Segretario Generale, per il Comune, comunica che: “Sono stati fatti lavori per 4.517 euro. Le previsioni per una revisione completa assommano a 320mila euro. Durante le vacanze di Natale si procederà alla tinteggiatura delle pareti danneggiate”. Riprende Monti: “Visto il poco fatto, il molto da fare e la carenza di fondi, chissà quando finirà”. La supporta Irene, una delle mamme presenti tra il pubblico, indossando una tuta da imbianchino e brandendo un rullo da parete. Concludiamo con le parole di uno dei cartelli esposto, che, usando una terminologia scolastica, afferma:la sicurezza non si rimanda sindaco bocciato.

LA NOSTRA DENUNCIA SUL DEGRADO

image

E’ inutile spendere tanti soldi per il centro citta’,quando poi nei parchi cittadini e nelle frazioni regna sovrano il degrado e il menefreghismo dell’amministrazione che si fa bella con opere faraoniche,e con proclami sulle scuole le migliori in provincia,peccato poi chiedere soldi per il sapone e la carta igienica mancanti,e tagliare le spese per il sociale e istruzione.

Scritto con WordPress per Android